Quanto importante è il disegno nei bambini e perché non bisognerebbe mai intervenire? Chi è Arno Stern e cos’è la Traccia Naturale? Vi aspetto alla conferenza che terrò in collaborazione con San Rocco Community, comunità ecosostenibile

MERCOLEDI’ 6 APRILE alle ore 17.30 a Mosson (VI)
adesione necessaria entro il 2 aprile – posti limitati

scrivere a: info@atelierdellatraccia.it
(incontro gratuito ad offerta libera responsabile)

Un bambini che dipinge liberamente è felice! Se vi offre dei sassolini con delle erbette dicendovi che è pastasciutta, voi la assaggiate con entusiasmo; perché quando disegna non state al gioco allo stesso modo? Arno Stern ha dimostrato che le persone (indipendentemente dalla razza, dalla cultura e dall’età) attraverso il disegno giocano, si rilassano e provano un grande piacere.

Questo non ha nulla a che fare con l’arte: ogni persona disegna per un impulso istintivo. La mano libera, con l’utilizzo di uno strumento come la penna o il pennello, lascia sul foglio vere e proprie tracce, uguali in tutte le persone del mondo. Arno Stern (www.arnostern.com) definisce questo fenomeno Formulazione e lo dimostra attraverso una raccolta di oltre 600.000 disegni.

Perché allora interrompere un bambino che disegna imponendo temi, esprimendo giudizi o correggendolo? Intervenire significa minare la sua innata capacità di giocare e di lasciarsi andare a gesti spontanei e istintivi, fondamentali per crescere bene, interrompendo un processo naturale. I bambini devono essere lasciati liberi di giocare con la Traccia Naturale perché solo così il fenomeno della Formulazione potrà continuare a manifestarsi durante tutta la vita e il loro gioco sarà davvero libero!

Maria Pia Sala