Perché i bambini disegnano e perché gli adulti spesso scarabocchiano quando sono sopra pensiero? Il disegno spontaneo, in particolare in questo periodo di emergenza, è per i bambini una risorsa preziosa che li aiuta a rigenerarsi. Come favorirlo?

Conferenza ON LINE di Maria Pia Sala in collaborazione con Irina Shepeleva per scoprire gli studi di Arno Stern sull’atto del tracciare: l’essere umano, in particolare quando è piccolo, disegna spinto da un bisogno istintivo che nulla ha a che fare con l’arte o la comunicazione, ma con la memoria dello sviluppo dell’organismo.

– 28 maggio alle ore 14.00 –
– 1° giugno alle ore 17.00 –

Due diverse date per la stessa conferenza di un’ora e mezza.
Contributo libero con iscrizione entro il giorno prima della conferenza
(vedi sotto)

Contenuti in sintesi
Arno Stern ha dedicato 70 anni della sua vita allo studio del disegno di grandi e piccini, dimostrando che l’essere umano quando disegna spontaneamente non fa arte ma risponde al bisogno profondo dell’atto del tracciare, è spinto da una forza interiore e da un istinto primordiale che evolve naturalmente durante tutto l’arco della vita. Questo bisogno va soddisfatto senza interferenze, perché solo così genera piacere, rafforza la fiducia in se stessi e contribuisce all’equilibrio mentale.
Le sue intuizioni sono confermate oggi dagli studi di neuroscienze sulla memoria cellulare: con una raccolta di più di 650.000 disegni ha dimostrato che ogni essere umano indipendentemente dal sesso, dall’età, dalla cultura e dall’esperienza, attraverso il gesto libero del disegno “manifesta – scrive Stern – la memoria (embrionale) delle registrazioni primarie della vita”. Questa memoria si manifesta attraverso tracce e tracciati (ne ha individuati 70) uguali in tutte le persone del mondo.

  • Perché i bambini disegnano personaggi e casette allo stesso modo?
  • E perché un bambino piccolo che disegna è felice ma man mano che cresce spesso perde questo piacere?
  • Come bisognerebbe relazionarsi con un bambino che disegna? Chiedere spiegazioni, lodare, commentare?
  • Che benefici ha il disegno spontaneo?

Conferenza aperta a tutti
Le scoperte di Stern riguardano ognuno di noi, riguardano l’essere umano; la conferenza può essere particolarmente interessante per genitori, insegnanti ed educatori che lavorano con i bambini di tutte le età.

CONTRIBUTO DEVOLUTO A “STILL I RISE” di Nicolò Govoni
La conferenza è a contributo libero (dettagli agli iscritti). I soldi raccolti verranno devoluti all’associazione “Still I Rise” nata da un progetto di Nicolò Govoni:Siamo un’organizzazione internazionale indipendente che assicura istruzione, protezione e dignità agli ultimi tra gli ultimi. Crediamo nel potere trasformativo dell’educazione e portiamo istruzione a bambini e bambine profughi, orfani e apolidi i cui diritti sono stati negati per troppo tempo.

La loro storia ci ha ricordato la storia di Stern, che nei primi anni dopo la seconda guerra mondiale si è preso cura dei bambini orfani di guerra. E proprio grazie ai disegni di questi bambini Stern ha avuto la grande intuizione sulla Traccia naturale. Stiamo prendendo contatti con l’associazione “Still I Rise” per proporre di portare nelle loro scuole il Gioco del dipingere e l’idea è quindi di raccogliere dei fondi per finanziare, almeno in parte, il progetto. Terremo informati gli iscritti alla conferenza sull’evolversi del progetto. Speriamo ci rispondano quanto prima! Altrimenti faremo comunque la donazione alla loro associazione.

ISCRIZIONI – posti limitati
La conferenza si terrà sulla piattaforma online ZOOM. Verranno fornite le modalità di accesso a chi si iscrive.
Iscrizione entro il giorno prima della conferenza (fino ad esaurimento posti) tramite il modulo di seguito.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Altre occasioni per scoprire gli studi di Stern?
Se ti interessa approfondire l’argomento ci sarà un seminario il 5 e 6 giugno e approfondimenti a tema successivi. Tutti i dettagli a questo link!

Vi aspettiamo! 🙂
Maria Pia Sala e Irina Shepeleva

Se siete interessati ad approfondire gli studi di Stern:
clicca qui per leggere perché tutti dovrebbero conoscere gli studi di Arno Stern
clicca qui per i dettagli del seminario intensivo del 5 e 6 giugno
clicca qui per gli approfondimenti sul tema